fbpx
Connect with us

Fuel People

Una Honda Monkey a Capo Nord

Gianclaudio Aiossa di raid alle spalle ne ha di diversi: due Gibraltar Race in sella ad una Honda Africa Twin e un giro dell’Islanda, partendo dalla Calabria, in sella ad una Honda NX750X. A inizio estate, però, l’idea di una nuova sfida: un raid Calabria – Capo Nord – Roma in sella a una Honda Monkey 125.

Una vera e propria sfida, sì, perchè la piccola Scimmietta, con le sue ruote da 12 pollici, il motore da quasi 10 CV, il sellone comodo e il grande manubrio, è decisamente più adatta alla città che a un raid da 10.000 km da portare a termine in poco più di due settimane.

Eppure il rider calabrese ce l’ha fatta e la piccola-grande moto non ha perso una scintilla, peraltro consumando pochissimo, chiedendo solo tre piccoli rabbocchi di olio e “spiattellando” una gomma posteriore. Problemi? Nessuno. Divertimento? Tanto, soprattutto di fronte agli sguardi increduli e ammirati di chi “fin lassù” ci è arrivato con vere moto da turismo.

L’ardua sfida ha avuto inizio il 5 luglio al sorgere del sole. Ho caricato sul Monkey il mio bagaglio da 40 kg e sono partito verso l’ambita meta, Capo Nord. I pochi giorni a disposizione per percorrere gli oltre 10.000 km previsti hanno richiesto grande resistenza alla guida e un’andatura sicura e regolare, che mi ha permesso di resistere alla stanchezza che giorno dopo giorno si accumulava, partendo sempre all’alba per coprire distanze quotidiane comprese tra i 500 e i 700 km con punte anche di 900 km!

Una distanza impegnativa da percorrere in così poco tempo, ma secondo Gianclaudio la sua compagna di viaggio è stata decisamente all’altezza.

Il Monkey si può fermare solo sotto ad un carrarmato! Non si è mai arreso a nulla, è stato davvero indistruttibile. Ho sfruttato la grande comodità della sella e della posizione di guida. Il suo cavallo di battaglia sono sicuramente l’affidabilità e i consumi. Ho potuto constatare 55 km/l a pieno carico, ovvero io più un borsone da quasi 40 kg.

Dopo aver raggiunto l’obiettivo stabilito, il Monkey e Gianclaudio avevano ancora il lungo viaggio di ritorno da affrontare insieme. Ripartito in senso orario, ha attraversato Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania, Polonia, Repubblica Ceca, Austria per poi rientrare in Italia e raggiungere la sede di Honda Motor Europe a Roma, con ben 10.100 km in più sul contachilometri.

Se volete rivivere l’avventura di Gianclaudio, date una sbirciata ai suoi profili social:

https://www.facebook.com/gianclaiossa
https://www.instagram.com/aiossadventure/

NEWSLETTER

NEWSLETTER



LIFE EDIZIONI SRL Via Matteotti, 13 20841 Carate Brianza (MB) P.I./C.F. 08492360964 | Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, il 10/06/2019 N° AGCOM/ROC: 24245
Copyright © 2019 FUEL MAGAZINE.IT

Connect
NEWSLETTER

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE