fbpx
Connect with us

Fuel People

Alfeo “Cocco” Carnelutti: la mia Samarcanda

Da un piccolo paesino del Friuli alla epica città di Samarcanda, in sella ad una Flathead del ’39 con telaio rigido, la sua. Il viaggio di Alfeo Carnelutti è un’impresa che vale una vita intera.

La leggenda narra che Alfeo Carnelutti, soprannominato Cocco, abbia intrapreso un viaggio di circa 7.000 chilometri per raggiungere la città Uzbeka di Samarcanda. Una traversata da Occidente a Oriente in sella alla sua Harley pre-bellica con telaio rigido, passando per i Balcani, l’Ungheria, la Turchia, la Georgia., approdando in Russia e in Kazakistan per poi affrontare l’ultima tratta sterrata e desertica di 500 km.

Un’impresa compiuta grazie al supporto di Stefano Giacomuzzi, un giovane regista che attraverso una campagna di crowdfunding è riuscito a racimolare una somma tale a sostenere le spese necessarie per il viaggio e per la realizzazione di un film documentario che lo racconterà.

Ma chi è Cocco?
Alfeo Carneluti è sciuramente un personaggio fuori dagli schemi, un eremita, come lo chiamano gli abitanti di Pozzis, con lo sguardo sincero e il sorriso incorniciato da baffoni ormai ingrigiti.

Biker tipico friuliano, uno che nella vita sembra averne vissute tante, sicuramente a modo suo, anticonformista ma coerente allo stesso tempo.

La sua storia personale ci ha affascinati: negli anni ’60 la decisione di lavorare in Francia e Libia come meccanico autodidatta, a partire dalle sue motociclette monocilindriche italiane e inglesi e residui bellici americani.

Negli anni ’70 arrivano le competizioni di sidecar cross e, dopo aver dovuto fare i conti con un brutto male (il morbo di Crohn), negli anni ’90 il suo percorso viene bruscamente interrotto da un fatto di sangue che lo porterà in carcere per un decennio.

Una volta fuori, però, la sua a Pozzis riprende, fra vecchi amici, le sue moto e le sue capre. Inoltre, tra la fine di agosto e i primi di settembre, l’eremita invita tutti a casa sua: il Cocco Meeting accade praticamente da sempre, ed è ormai un appuntamento fisso a cui amici e conoscenti non rinunciano.

Una vita piena di avventure e un’avventura piena di emozione e coraggio: la storia di Cocco è piena di passione a benzina, e noi ve la racconteremo interamente sul primo numero di Fuel Magazine!

NEWSLETTER

Avanti il prossimo:

Una Honda Monkey a Capo Nord

Non perdere:

Cafe Racer Napoli

NEWSLETTER



LIFE EDIZIONI SRL Via Matteotti, 13 20841 Carate Brianza (MB) P.I./C.F. 08492360964 | Testata giornalistica registrata presso il tribunale di Monza, il 10/06/2019 N° AGCOM/ROC: 24245
Copyright © 2019 FUEL MAGAZINE.IT

Connect
NEWSLETTER

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE